AIV - Associazione di Valutazione Italiana

Buone pratiche in materia di Sistemi di misurazione e valutazione della performance nei vari “comparti” della PA italiana

Nota n° 8 - Agosto 2017

 

GT Valutazione della performance nelle Pubbliche Amministrazioni

 

NOTA N° 8 – 21 Agosto 2017

 

A settembre si riprende il lavoro costituendo dei Gruppi di Lavoro per l’individuazione delle “buone pratiche” in materia di Sistemi di misurazione e valutazione della performance nei vari “comparti” in cui si articola la PA italiana. Ci siamo lasciati, a luglio, quando Vi ho notificato il testo della lettera inviata dall’AIV al direttore dell’Ufficio Valutazione della performance del DFP, cons. Marco De Giorgi, con la quale avevamo segnalato le varie incongruenze rilevate in numerosi “bandi selezione” per la costituzione degli OIV, pubblicati secondo il DM del 2 dicembre 2016, attuativo del DPR 105/2016.La risposta cortese ed immediata del nostro interlocutore ci fa immaginare che la strada per la collaborazione con il Dipartimento Funzione Pubblica sia aperta e, quindi, che si debba proseguire nello studio dell’argomento Valutazione della performance, per tutte le sfaccettature previste dal decreto delegato 74/2017, modificativo in parte del precedente 150/2009 (Decreto Brunetta). Nel programma di mandato del Consiglio direttivo, avete trovato l’obiettivo 1: Rafforzare la posizione di AIV nel dibattito culturale in tema di valutazione, nazionale e internazionale. Tra le azioni per conseguirlo, abbiamo scelto la costituzione di 4 Gruppi di Studio/Lavoro – uno per ogni Comparto della PA - con il compito di esaminare i “Sistemi” fin qui consolidati e presidiati, possibilmente, dai Soci dell’Associazione che stanno operando in quello specifico comparto, sia come componenti di OIV che come operatori dipendenti presso le Strutture Tecniche Permanenti. Nella Nota del GT Valutazione performance del mese di settembre vi preciseremo meglio le modalità di studio e lavoro dei 4 Gruppi; al momento ci pare opportuno svolgere questa semplice informativa. Chi è interessato, quindi, potrà chiedere ulteriori ragguagli, fare delle proposte e mettersi a disposizione per operare sulla “Funzione” nella quale si sente di dare il proprio contributo. 

 

GRUPPI DI STUDIO/LAVORO IN FUNZIONE DEI 4 COMPARTI DELLA PA ITALIANA:

 

FUNZIONI CENTRALI (Ministeri, Enti Centrali e periferici dello Stato)

FUNZIONI LOCALI (Regioni, Comuni, Camere Commercio, etc.)

ISTRUZIONE E RICERCA (Scuola, Università e Istituti di Ricerca)

SANITA’ (Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, IZS, ARPA)

 

 

Vincenzo Lorenzini

 

Firenze 21 Agosto 2017.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Download